CHI E' IL NEUROPSICOLOGO DELLO SVILUPPO

E’ uno specialista che si occupa di bambini da 0 anni all’adolescenza

In particolare nei bambini piccoli valuta, diagnostica e riabilita:

Disturbi e difficoltà di comunicazione

Difficoltà e disturbi motori

Difficoltà e disturbi di linguaggio

Disabilità neuromotoria e verbale

Bambini con traumi cerebrali

Bambini con sindromi genetiche

In età prescolare (3-5 anni) valuta, diagnostica  e riabilita:

Difficoltà di attenzione ed iperattività

Ritardi e disturbi di linguaggio

Disordini motori (goffaggini, bambini impacciati)

Difficoltà di comunicazione, ritiro sociale, con comportamenti non adeguati alle situazioni

Bambini che sembrano non comprendere le consegne…

Bambini con disturbi visuospaziali e visuocostruttivi (gravi difficoltà nel fare puzzle, costruzioni, nella scrittura)

Autismo e disturbi dello sviluppo

Nei bambini in età scolare (6 anni in poi)  valuta, diagnostica e riabilita:

Disturbi di apprendimento scolastico:

dislessia (disturbo di lettura), discalculia (disturbo del sistema dei numeri e del calcolo), disortografia e disgrafia (disturbo nella scrittura a livello ortografico e a livello grafico)

Bambini con ritardo mentale

Bambini con difficoltà di attenzione ed iperattività , distratti, svogliati, che sembra dimentichino le cose  

I termini valuta, diagnostica e riabilita sono volutamente inseriti in grassetto poichè fulcro del lavoro del neuropsicologo dello sviluppo. Dopo aver valutato con strumenti standardizzati il funzionamento delle aree cognitive, neuropsicologiche e degli apprendimenti, il neuropsicologo redige una relazione ipotizzando o delineando una diagnosi che permetterà poi di intraprendere, in accordo con i genitori, un percorso riabilitativo atto a rinforzare o recuperare gli ambiti deficitari.